Cura e Vita degli Pneumatici

Gli pneumatici sono oggetti consumabili, si usurano durante l’utilizzo normale ed hanno un periodo di vita media proprio. Tenendo ben presente questo uno potrebbe pensare che gli pneumatici non abbiano bisogno di molte attenzioni, ma il modo in cui trattate le vostre gomme può drasticamente aumentare o diminuirne la vita su strada. Le leggi vigenti richiedono che gli pneumatici debbano avere un minimo di 1,6 mm di battistrada continguo lungo la parte centrale del battistrada passando per l’intera circonferenza dello pneumatico.

pneumatico-usato

Le gomme hanno dei segnalatori per il deterioramento ad intervalli regolari nelle scanalature del battistrada – Una volta che la superficie principale della gomma arriva allo stesso livello di questi segnalatori è arrivato il momento di sostituire gli pneumatici.

gomma-consumata

Fortunatamente ci sono molti modi per aumentare la vita degli pneumatici e con pochi controlli settimanali potrete assicurarvi di ottenere il massimo dalle vostre costose gomme.

Pressione delle gomme

 

Una corretta pressione delle gomme può aiutare ad aumentare la vita degli pneumatici, migliorando la sicurezza del veicolo e mantenendo una buona efficienza dal punto di vista del consumo di carburante. La pressione viene misurata calcolando l’ammontare di aria che viene pompato all’interno del rivestimento interiore del vostro pneumatico in bar.

pressione pneumatici

Il produttore del vostro veicolo specifica la pressione più adatta, ed è vostra responsabilità assicurarvi che la pressione venga controllata e corretta con scadenza regolare. La pressione delle gomme dovrebbe essere controllata ogni settimana, con l’auto ferma da almeno un’ora per assicurarsi che gli pneumatici siano freddi.

Ci sono tre motivi principali per cui è importante mantenere la giusta pressione degli pneumatici. La prima è la sicurezza. Le gomme che vengono gonfiate troppo poco possono surriscaldarsi; e le gomme gonfiate troppo possono portare ad una scarsa maneggevolezza del veicolo su strada. La seconda ragione è l’economia. Pneumatici gonfiati troppo o troppo poco soffrono più danni rispetto a quelli con una pressione corretta e devono essere sostituiti più regolarmente. I veicoli con gomme sgonfie aumentano la resistenza di rotolamento, cosa che richiede un maggior consumo di carburante per mantenere la stessa velocità.

pressione pneumatico

Il terzo motivo per cui è importante mantenere la giusta pressione degli pneumatici è l’ambiente. Pneumatici con una pressione adeguata aiutano a mantenere un’efficienza ottimale di consumo carburante. Questo vuol dire minori emissioni di CO2 proveniente dal vostro veicolo rispetto a quelle provenienti da veicoli con pressione sbagliata, e questo fa bene all’ambiente.

controllare pressione gomme

Convergenza

La Convergenza delle gomme è un termine generale che copre convergenza, campanatura e incidenza (o avancorsa). Consiste nell’aggiustamento degli angoli delle ruote così che vengano impostati secondo le specifiche del produttore dell’auto. Lo scopo di queste regolazioni è quello di ridurre il consumo dello pneumatico, e di assicurarsi che il veicolo viaggi ben dritto (senza “tirare” da una parte o dall’altra).

La convergenza è quanto risultano parallele le ruote se viste dall’alto. Di solito le auto hanno una convergenza neutrale, oppure leggermente positiva per aiutare la stabilità in rettilineo. Se la convergenza è fuori allineamento la parte interna o esterna delle gomme si consumerà molto velocemente.

La campanatura rappresenta quanto gli pneumatici si piegano verso l’interno dal fondo fino in cima. Come la convergenza, una campanatura troppo negativa o positiva può causare un eccessivo deterioramento dello pneumatico ed inficiare la maneggevolezza dell’auto.

Equilibratura

L’equilibratura delle gomme potrà non aumentare la vita dei vostri pneumatici, ma può aiutare ad aumentare la vita dei componenti delle sospensioni. Quando una ruota/pneumatico non è equilibrata sentirete una sorta di liberazione a certe velocità attraverso il volante, oppure attraverso l’auto stessa. Una rapida visita dal vostro meccanico di fiducia per equilibrare nuovamente le gomme di solito basta a risolvere il problema.

Stile di guida

Il modo in cui guidate la vostra auto può avere un impatto enorme sul deterioramento degli pneumatici. Alcuni guidatori sono in grado di conservare le loro gomme molto meglio rispetto ad altri. Cose come guida ad alta velocità, curve strette, frenate improvvise e accelerazioni rapide rappresentano tutti fattori importanti per quanto riguarda il deterioramento delle gomme. Uno pneumatico che durerebbe oltre 30 mila chilometri se guidato attentamente in autostrada potrebbe facilmente deteriorarsi dopo soli 3000 km se fate stridere le gomme ad ogni rotatoria che incontrate!

Macchina troppo carica

Maggiore è il carico che piazzate sulle vostre gomme, maggiore sarà il consumo delle stesse. Uno pneumatico sovraccaricato causa la deflezione delle pareti laterali proprio come se la gomma fosse poco gonfia. Maggior carico, maggiore stress angolare. In eguale misura, se trasportate una grossa quantità di bagagli e/o 4 o più passeggeri la pressione delle gomme deve essere aumentata per bilanciare il peso in eccesso.

indice di carico

Indice di carico errato

In relazione a quanto detto sopra, l’indice di carico di uno pneumatico rappresenta la valutazione di carico massimo per la quale la gomma può funzionare in condizioni idonee. Montare uno pneumatico con un indice di carico errato per le gomme sulla vostra auto può portare ad un deterioramento eccessivo, ed in certi casi ad un pericolo dato dalla scarsa maneggevolezza.

Età dello pneumatico

Proprio come si deteriorano per l’utilizzo, gli pneumatici si degrada naturalmente attraverso l’esposizione a calore, luce solare (ultravioletta/UV) e pioggia. L’ammontare del danno dipende dall’esposizione e dalla gravità del clima.

pneumatico crepato

Il danno dovuto all’età è più comune su camper, roulotte ed altri veicoli che vengono usati solo occasionalmente. Di norma gli pneumatici si consumano prima di diventare inutilizzabili a causa dell’età. Controllate segni di spaccature sulle pareti laterali delle gomme che hanno più di quattro o cinque anni se la vostra auto rimane parcheggiata all’esterno e sostituiteli se queste spaccature sono gravi. Qualsiasi specialista gommista sarà in grado di consigliarvi se non siete sicuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *